//
reading...
Milano Teatri, Teatro, TEATRO CARCANO

TEATRO CARCANO: STAGIONE 2011/2012

Diciannove spettacolitredici titoli di prosa, due balletti, un’operetta e tre Iniziative Culturali – compongono il ricco cartellone 2011/2012 del Teatro Carcano, che, per il secondo anno sotto la direzione artistica di Marina Bonfigli, rispetta la  vocazione che da tempo lo caratterizza e identifica come il Teatro della Grande Prosa…

Tra le proposte più stimolanti, alcuni titoli di autore contemporaneo (Trappola per topi di Agatha Christie; Arie di Lella Costa; L’arte del dubbio dal libro di Gianrico Carofiglio; Guida alla sopravvivenza delle vecchie signore dell’americano Mayo Simon, nuova produzione Carcano); la rilettura di grandi classici (il Sogno shakespeariano; una rarità goldoniana, L’uomo prudente; due atti unici di Pirandello; Progetto Antigone tra Sofocle e Anouilh); uno straordinario esempio di teatro civile e morale (Per non morire di mafia di Pietro Grasso); la favola musicale Pierino e il lupo in forma di balletto.

 

IL CARTELLONE

Inaugurazione all’insegna dei festeggiamenti per il 150° dell’Unità d’Italia con VIVA L’ITALIA!, presentazione multimediale del libro di Aldo Cazzullo, giornalista del Corriere della Sera, che, partendo da tre momenti storici importanti, dolorosi e controversi quali il Risorgimento, la Grande Guerra e la Resistenza, ricerca ed evidenzia i motivi per cui dobbiamo essere orgogliosi della nostra Nazione e degli ideali che giustificano il sacrificio della vita. Dal libro è nato uno spettacolo coraggioso e coinvolgente, con letture e commenti a cura dell’autore (Teatro Stabile di Verona, 4 ottobre ore 20,30) (Iniziative Culturali).

A seguire, il primo spettacolo di prosa, un allestimento del SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE di Shakespeare interpretato da un’ottima compagnia tutta di giovani diretta da Andrea Battistini: una favola cinica e spietata tra verità e menzogna, realtà e sogno (Compagnia Lavia Anagni, 12-23 ottobre).

Paolo Bonacelli è protagonista di un Goldoni raramente rappresentato, L’UOMO PRUDENTE, una commedia con un’impronta forte e risvolti che si tingono di giallo, un ritmo vorticoso e momenti di grande comicità. La regia è di Franco Però (Pragma, 26 ottobre- 6 novembre).

Nel BERRETTO A SONAGLI di Pirandello Sebastiano Lo Monaco disegna un Ciampa apparentemente grottesco, ma in realtà straziante e pieno di umanità, commovente nel difendere con forza la propria infelicità coniugale contro la società ridicola del tempo. La regia è di Mauro Bolognini (Sicilia Teatro, 9-20 novembre).

TRAPPOLA PER TOPI di Agatha Christie è lo spettacolo più replicato della storia del teatro, vantando, dal suo debutto nel 1952, ben cinquantacinque anni di repliche a Londra, oltre agli allestimenti in varie parti del mondo con traduzioni in venticinque lingue. La Compagnia Attori & Tecnici, specializzata in teatro umoristico anglosassone (Rumori fuori scena il suo più acclamato successo) ne è produttrice e protagonista. Regia di  Stefano Messina (21 novembre- 4 dicembre).

Con la messinscena de L’UOMO DAL FIORE IN BOCCA e SGOMBERO di Pirandello, Enzo Vetrano e Stefano Randisi raccolgono i fili di un lungo percorso pirandelliano intrecciandoli – in un gioco di contaminazioni e sovrapposizioni – a dialoghi surreali e citazioni attinte dal lavoro Totò e Vicè dello scrittore siciliano Franco Scaldati, componendo una riflessione umoristica e struggente sull’attesa, il rifiuto e l’accettazione della fine. (Teatro de Gli Incamminati-Diablogues, 12-22 dicembre).

Da molte stagioni ospite fisso al Carcano per le feste di fine anno, il Balletto di Mosca – La Classique presenta GALA CIAIKOVSKIJ con i brani più celebri da Il lago dei cigni, La bella addormentata e Lo schiaccianoci coreografati da Alexander Vorotnikov. (Fondazione Arteatro, 31 dicembre e 1 gennaio).

PIERINO E IL LUPO, favola musicale di Sergej Prokofiev, è annoverato fra le opere classiche più importanti dedicate ai giovani. Il nuovo allestimento del Balletto di Milano, compagnia tra le migliori del panorama italiano, è frutto di un laboratorio degli artisti della compagnia e, pur in una concezione giovane e attuale, segue fedelmente struttura e vicenda originali. La vivacità delle coreografie, i costumi dai toni accesi e la bravura dei danzatori e del narratore non potranno che, ancora una volta, conquistare tutti gli spettatori. Lo spettacolo è dedicato al pubblico di tutte le età. (13-15 gennaio).

Torna Lella Costa con il nuovo spettacolo ARIE, da lei scritto insieme a Massimo Cirri e Giorgio Gallione: la recente assegnazione del premio “Una vita per la musica” ha ispirato all’attrice milanese la rilettura dei copioni dei suoi spettacoli, per verificarne la contiguità con la musica, presente effettivamente non solo come colonna sonora, ma come voce interlocutrice e comprimaria all’interno di  testi costruiti a somiglianza più spartito di che di copione, più di assolo che di monologo. La regia è di Giorgio Gallione (IRMA Spettacoli, 18-29 gennaio).

In PROGETTO ANTIGONE ovvero UNA STRATEGIA DEL RITO, partendo da Antigone di Sofocle, tragedia di contrasti insanabili  come quello che oppone l’eroina e la sua pietas di donna e sorella che reclama sepoltura per il fratello Polinice all’inflessibile rigore di Creonte, uomo e sovrano, e approdando alla struggente analisi psicologica piena di poesia e compassione dell’Antigone di Jean Anouilh, Elena Bucci e Marco Sgrosso – interpreti e registi – riflettono sulla necessità di mantenere il mito e credere nella strategia del rito come comunicazione. (CTB Teatro Stabile di Brescia – Le Belle Bandiere, 31 gennaio- 5 febbraio).

Punti di forza de LA BOTTEGA DEL CAFFE’, prodotta dal Teatro Carcano nella scorsa stagione sono: la regia rigorosa e discreta di un esperto goldoniano come Giuseppe Emiliani; la recitazione dell’affiatata compagnia in cui risaltano i nomi di Antonio Salines, un Don Marzio campione di maldicenza e pettegolezzo, Marina Bonfigli, Virgilio Zernitz e Massimo Loreto; le scene di Guido Fiorato ispirate a quelle create dal suo maestro Emanuele Luzzati per l’indimenticata edizione del 1989 al Teatro Romano di Verona, che vide protagonista Giulio Bosetti diretto da Gianfranco De Bosio (Compagnia del Teatro Carcano, 8-19 febbraio).

Consueto appuntamento con l’operetta e la Compagnia Corrado Abbati, che presenta la nuova produzione CAN CAN di Cole Porter, prima edizione originale in italiano a ispirarsi al musical di Broadway del 1953 (InScena, 24 – 26 febbraio).

L’ARTE DEL DUBBIO, versione teatrale di Stefano Massini del libro omonimo di Gianrico Carofiglio sulle tecniche di interrogatorio, è uno spettacolo che tratta di “storie” –  ridicole, avvincenti, drammatiche o tragiche – e del dubbio, ovvero l’ambivalenza, la ricerca, la possibilità, incarnate in vicende di tribunale e in interrogatori dall’esito imprevedibile. Protagonisti Ottavia Piccolo e Vittorio Viviani diretti da Sergio Fantoni (coproduzione La ContemporaneaTeatro Carcano, 29 febbraio-11 marzo). Torna al Carcano per la nona volta, ormai uno spettacolo di culto, IL PICCOLO PRINCIPE di Antoine de Saint-Exupéry, diretto da Italo Dall’Orto (Entr’Arte, 15-18 marzo).

Tra le opere di teatro sociale di Henrik Ibsen spicca, insieme a I pilastri della società e Casa di bambola, IL NEMICO DEL POPOLO, testo di grandissima attualità che tocca temi quali la responsabilità civile, la corruzione, la costruzione della conoscenza come passo obbligato per la costruzione delle coscienze. Protagonista Gianmarco Tognazzi, regia di Armando Pugliese (Pragma, 21 marzo-1 aprile).

Dopo il debutto nella stagione 2008/2009 e la ripresa in quella successiva, torna la produzione  del Teatro Carcano SEI PERSONAGGI IN CERCA D’AUTORE di Pirandello: un’opera che, edizione dopo edizione, continua ad affascinare il pubblico, stregato dalla sua misteriosa teatralità. Con Antonio Salines (il Padre), Edoardo Siravo (il Direttore-Capocomico), Silvia Ferretti (la Figliastra), Nora Fuser (la Madre) e Marina Bonfigli (Madama Pace). Regia di Giulio Bosetti (Compagnia del Teatro Carcano,12-22 aprile).

Chiude la stagione la nuova produzione del Teatro Carcano, una commedia scritta dall’americano Mayo Simon nel 1991. GUIDA ALLA SOPRAVVIVENZA DELLE VECCHIE SIGNORE narra di Nitty, un’ anziana signora che vive in perfetta autonomia finché non inizia ad accusare seri problemi alla vista. Pragmaticamente Nitty adotta Spritzy – che ha con lei in comune l’età avanzata ma non la spiccata indipendenza – come suoi “occhi surrogati”. Il loro rapporto riserverà più di una sorpresa. Questo ritratto sincero e onesto della vecchiaia, alla ricerca del difficile equilibrio tra senso di sé ed egoismo, dipendenza e relazione, è un eccezionale banco di prova per due attrici brillanti e sensibili del calibro di Marina Bonfigli e Isa Barzizza , dirette da un altro attore di grande talento artistico come Giuseppe Pambieri (Compagnia del Teatro Carcano, 2-13 maggio).

 

LE INIZIATIVE CULTURALI

Seconda Iniziativa Culturale, dopo Viva l’Italia! di Cazzullo, PER NON MORIRE DI MAFIA del Procuratore Nazionale Antimafia Pietro Grasso: un monologo vibrante di un uomo contro, un progetto/spettacolo contro il silenzio, per far parlare, discutere, reagire e, soprattutto, sollecitare le coscienze dei più giovani. Fortemente voluto – e interpretato – da Sebastiano Lo Monaco,  lo spettacolo verrà preceduto alle 17,30 da un incontro con il pubblico con l’intervento del procuratore Grasso e altre personalità impegnate nella lotta alla mafia (Sicilia Teatro, 8 novembre, ore 20,30). Nel periodo 9-20 novembre si terranno delle repliche in orario diurno dedicate al mondo della scuola.

Continua, dopo il successo delle ultime tre stagioni, Tεatr0inMatεmatica, a cura di Maria Eugenia D’Aquino, una originale creazione drammaturgica nata per diffondere la cultura scientifica con gli strumenti della cultura umanistica e l’uso del linguaggio teatrale. Quattro i titoli in cartellone: la novità Metti, una serie a cena (21 novembre) ispirato a una delle più affascinanti successioni numeriche, quella del matematico Leonardo Fibonacci definita rapporto della sezione aurea, e i già noti L’irrazionale leggerezza dei numeri (28 novembre), Parallelismi: geometrie euclidee e non (16 gennaio), I numeri primi e la crittografia (30 gennaio). Tutti gli incontri si terranno di lunedì alle ore 11, alle ore 15 e alle ore 20,30 e saranno preceduti alle 19,30 dall’Aperitivo con la scienza, una conversazione tra il consulente scientifico e un personaggio del mondo della scienza o dell’economia o della letteratura su temi di grande attualità (PACTA. dei Teatri-ScienzaInScena).

 

E’ APERTA LA CAMPAGNA ABBONAMENTI

Sono in vendita abbonamenti a:

9 spettacoli a giorno e posto fisso (€ 234 in poltronissima /€ 180 in balconata, con una speciale riduzione per chi rinnova o acquista entro il 22 luglio);

9 oppure 6 spettacoli a scelta in poltronissima (€ 252/€ 174);

5 spettacoli a scelta per studenti (€ 65) e insegnanti (€ 80)

Il botteghino è aperto fino a venerdì 22 luglio (orario estivo 8,30-18,30 da lunedì a venerdì) e da giovedì 1 settembre. Chiusura estiva dal 23 luglio al 31 agosto.

Per informazioni 0255181377 – 0255181362

www.teatrocarcano.cominfo@teatrocarcano.com

Annunci

Informazioni su milanoartexpo

Blogzine fondata dal centro culturale Spazio Tadini di Milano. Per info: francescotadini61@gmail.com

Discussione

I commenti sono chiusi.

Piccolo Teatro Milano
Expo Milano - arancio  Piccolo Teatro Studio Melato, dal 9 al 13 ottobre 2013: Ubu Roi di Alfred Jarry Adattamento e regia Roberto Latini, musiche e suoni Gianluca Misiti, scena Luca Baldini, costumi Marion D’Amburgo, luci Max Mugnai. Con Roberto Latini e con Savino Paparella, Ciro Masella, Sebastian Barbalan, Marco Jackson Vergani,  Lorenzo Berti, Simone Perinelli, Fabio Bellitti. Salvo diversa indicazione, gli orari degli spettacoli al Piccolo sono: martedì e sabato, 19.30; mercoledì, giovedì e venerdì 20.30; domenica 16 > biglietti e prenotazioni
Biennale Teatro 2013
BIENNALE TEATRO 2013: Festival Internazionale del Teatro della Biennale di Venezia – Fino al 11 agosto 2013 tutti a Venezia per gli spettacoli con alcuni dei più interessanti e coinvolgenti nomi della scena teatrale internazionale. Inaugura la Biennale Teatro 2013, venerdì 2 agosto, Ute Lemper ... > LEGGI
Teatro Milano
Ritter, Dene, Voss è in scena al Teatro della Cooperativa fino al 3 marzo 2013 - recensione di Federicapaola Capecchi - La drammaturgia di Thomas Bernhard dipana una tragicommedia ricca, suggestiva e infinita di sottotesti, colma di molteplici risonanze per chi lo recita, per chi ne fa la regia, per chi lo ascolta, induttiva e aperta nel lasciar scegliere quando e come soffermarsi sul lato tragico, tragicomico, surreale, grottesco, disperato... >LEGGI
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 10 al 22 gennaio 2013
Sonetti di William Shakespeare
egia Elena Russo Arman musiche di John Dowland con Elena Russo Arman (voce)
Alessandra Novaga (chitarra)
produzione Teatridithalia
Teatro Elfo Puccini >>>
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 17 gennaio al 12 febbraio 2013 CASSANDRA
con Ida Marinelli
Fondale "stasi del tempo" disegnato da Ferdinando Bruni
produzione Teatridithalia Teatro Elfo Puccini >>>
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 24 gennaio al 5 febbraio 2013
IL MARE
- due tempi di Paolo Poli da Anna Maria Ortese - regia di Paolo Poli. Scene Emanuele Luzzati.Costumi Santuzza Calì
Coreografie Claudia Lawrence
consulenza
musicale Jacqueline Perrotin
Con Paolo Poli e con Mauro Barbiero, Fabrizio Casagrande, Alberto Gamberini, Giovanni Siniscalco
produzioni Teatrali Paolo Poli
Teatro Elfo Puccini >>>

TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 31 gennaio al 5 febbraio 2013
ANTROPOLAROID
di e con Tindaro Granata produzione Proxima Res Spettacolo vincitore del Premio della Giuria Popolare Borsa Teatrale Anna Pancirolli e del Premio della Critica assegnato dall'Associazione Nazionale Critici di Teatro
Teatro Elfo Puccini >>>

Danza Contemporanea Milano Coreografia d'Arte
DANZA CONTEMPORANEA  MILANO - Festival Coreografia D’Arte.
Dal 2009 vi hanno partecipato coreografi italiani ed esteri per realizzare spettacoli dal vivo su ispirazione di opere di artisti come Lucio Fontana, Emilio Tadini ma anche tanti giovani. Per l’edizione 2012, la III°, sono presenti coreografi italiani, venezuelani, austriaci insieme a 10 artisti di cui uno spagnolo e una cilena...   LEGGI >
TEATRO I di MILANO, Stagione Teatrale 2012/2013
dal 16 al 21 gennaio 2013
LA MERDA
con il premio The Stage 2012 for Acting Excellence Silvia Gallerano
una produzione
producer
acting director Cristian Ceresoli and Marta Ceresoli dedicata ai 150 Anni dell’Unità d’Italia con il supporto di
The Basement (Brighton, Uk) Marta Ceresoli Silvia Gallerano
Teatro I >>>
dal 30 gennaio al 4 febbraio 2013 LA RIVINCITA
di Michele Santeramo
regia Leo Muscato
con (in ordine alfabetico) Michele Cipriani, Vittorio Continelli, Simonetta Damato, Paola Fresa, Riccardo Lanzarone, Michele Sinisi
scene e costumi Federica Parolini
luci Alessandro Verazzi
direttore tecnico Nicola Cambione
assistente alla regia Antonella Papeo
produzione Luca Marengo

Teatro I >>>
dal 20 al 25 febbraio 2013 MAROS / GELO  
da Tre sorelle di Anton Cechov
adattamento e regia di Renata Palminiello
con Camilla Bonacchi, Costantino Buttitta, Carolina Cangini, Giuliano Comin, Elena De Carolis, Lorenzo Delaugier, Lia Locatelli, Sena Lippi, Agnese Manzini, Gabriele Reboni,
Giovanna Sammarro,Gabriele Tesauri, Jacopo Trebbi, Michele Zaccaria.
si ringrazia la Scuola di Teatro di Bologna Alessandra Galante Garrone
Teatro I >>>

Seguici su twitter

Articoli Recenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: