//
reading...
Comune di Milano, debutti a teatro, drammaturgia, Festival teatrale, Milano eventi, Milano spettacoli, Milano Teatri, News, nuova drammaturgia, Puglia in scena, spettacoli, Spettacoli a Milano, spettacoli Milano, Stagione 2011/2012, Teatri Milano, Teatro, Teatro Elfo Puccini, Uncategorized

MUCCIA Una tenera commedia sulla precarietà del lavoro, da stasera 1 novembre 2011, al Teatro Elfo Puccini

Muccia è uno spettacolo della Rassegna Nuove storie, pensata per la sala Bausch dell’Elfo Puccini, aperta con Puglia in scena a Milano, dal 18 ottobre al 13 novembre, una vetrina dedicata al meglio della scena di questa regione.

Il meglio del teatro dalla Puglia ora è a Milano e, nel gennaio 2012, sarà a Roma, grazie a un progetto della Regione Puglia e del Teatro Pubblico Pugliese (Po Fesr 2007-13) che promuove e distribuisce la produzione teatrale e musicale al di fuori dei confini regionali e nazionali, sostenendo i tour e promuovendo la presenza di artisti stranieri in Puglia. Tra gli interventi pi significativi del progetto sicuramente la rete di residenze Teatri Abitati, i circuiti regionali Puglia Sounds, per lo sviluppo della musica e Dansystem per la danza contemporanea. E l’operazione Puglia in scena, una vetrina oltre i confini regionali per aiutare la circuitazione delle migliori produzioni pugliesi.

Quattro le compagnie che si stanno alternando nella sala Bausch dell’Elfo Puccini di Milano: ha aperto i lavori la Factory Compagnia Transadriatica con Sogno di una notte di mezza estate, dal 18 al 23 ottobre 2011; un Sogno shakespeariano che unisce le due sponde dell’Adriatico, con attori italiani e provenienti dai Balcani; sono poi seguiti Fibbre Parallele, gruppo emergente tra i più apprezzati della scena nazionale, con Have I None, uno spettacolo onirico e inquietante che parla del presente attraverso il fututo (dal 25 al 30 ottobre 2011); Teatro Scalo, un piccolo spazio dell’hinterland barese, con Muccia (dal 1 al 6 novembre 2011), e, a chiudere, i capofila dei gruppi indipendenti pugliesi, i Cantieri Teatrali Koreja. Quattro anche le compagnie che saranno in scena al Piccolo Eliseo di Roma: Cerchio di Gesso, Teatro Kismet OperA, Teatro Minimo e Teatro dei Borgia.

Da stasera, martedì 1 novembre fino al 6 novembre 2011, in scena Muccia una tenera commedia sulla precarietà del lavoro.

Muccia in dialetto significa silezio, un invito al silenzio. Racconta la storia di un ragazzo del sud alle prese con il lavoro precario, che decide un po’ per comodità, un po’ per mentalità, di rimanere nella propria terra d’origine, a casa con mamma e papà fino a tarda età. Mentre tutti in paese fanno le valigie e partono per Milano, la città della vita, dei sogni, tra libertà e nuovi orizzonti, lui no. Con i pochi soldi che Muccia guadagna si compra la felicità quotidiana: un pezzo di focaccia e un momento d’amore con una prostituta, fino al momento in cui inizia a prendere coscienza di verità delicate e malinconiche.

Lo spettacolo nasce da un racconto fatto da un ragazzo di Modugno con qualche problema di carattere psicologico alle spalle, che dopo aver lavorato per un anno in una cooperativa all’aeroporto di Bari, si ritrova, improvvisamente senza lavoro, senza un posto fisso. Questa condizione di disoccupato gli toglie dignità. Allora si mette alla ricerca di una nuova occupazione, che però non trova. Tutto questo gli crea una certa inquietudine e la disoccupazione diventa per lui quasi una malattia, una nevrosi che cura rifugiandosi nel cibo. In poco tempo si trasforma fisicamente, mette su pancia, una pancia enorme che lui non accetta. “Ma l’unica maniera di calmare il nervoso era mangiare focaccia e bere molta acqua”. Nello spettacolo si preferito mettere in evidenza la parte grottesca della vicenda, la volontà di questo ragazzo di credere nel lavoro, nei contributi, nelle ferie pagate tutte cose che si riveleranno false, inconsistenti. Attraverso la storia di Muccia si vuole narrare una condizione comune a molti giovani, per cercare di capire questo nuovo fenomeno che ridisegna le cartografie di flussi umani, materiali e simbolici, ridefinisce tempi e spazi di vita, determina, su scala mondiale e a vari livelli, l’emergere dell’insicurezza come stato d’animo epocale.

Ma lo spettacolo di Michele Bia e Franco Ferrante – che coraggiosamente gestiscono da anni un piccolo spazio nell’hinterland barese, il Teatroscalo – riesce a dirci, sullo spaesamento e sul dolore di un mondo che vede tutto trasformarsi e niente rimane come prima, molto di pi di quanto possa svelare una denuncia gridata e volta a tragedia. Tutto nella messa in scena essenziale e calibrato, dal testo organizzato in rapide pennellate di colori tenui – intorbiditi a volte da segni allarmanti – alla regia semplice ma assai mossa. E poi l’interprete Franco Ferrante, molto bravo a portarsi sull’orlo dell’eccesso e immediatamente ritirarsi, annullando la distanza che lo separa dal suo dolcemente sprovveduto personaggio, non privo di una certa mostruositˆ. Nicola Viesti, Hystrio

MUCCIA

Una tenera commedia sulla precarietà del lavoro

testo e regia Michele Bia

con Franco Ferrante

foto Nico Sacco

produzione Teatro Scalo

Chiuderà l’operazione Puglia in scena, dal 8 al 13 novembre 2011, IANCU, un paese vuol dire. Uno spettacolo di Cantieri Teatrali Koreja, con la regia di Salvatore Tramacere; su progetto di Fabrizio Saccomanno, testo di Francesco Niccolini e Fabrizio Saccomanno; con Fabrizio Saccomanno e le scene di Lucio Diana. Uno spettacolo che inizia in una domenica d’agosto del 1976, quando il bandito Mesina, fuggito dal carcere di Lecce stato scoperto mentre si nasconde nelle campagne del paese. La furibonda caccia all’uomo che coinvolge le forze dell’ordine e tutti gli abitanti, bambini compresi, è seguita attraverso gli occhi di un bambino di otto anni. Il risultato è uno strano e deformato affresco degli anni Settanta, del profondo Sud, degli scontri politici, dei primi scioperi generali, di un’infanzia e degli inganni e illusioni che la circondano. Un racconto di una storia di un’Italia scomparsa e un po’ dimenticata.

Elfo Puccini, sala Bausch, corso Buenos Aires 33 – Milano

Biglietteria: 02.0066.06.06

biglietteria@elfo.org

www.elfo.org

Annunci

Informazioni su milanoartexpo

Blogzine fondata dal centro culturale Spazio Tadini di Milano. Per info: francescotadini61@gmail.com

Discussione

I commenti sono chiusi.

Piccolo Teatro Milano
Expo Milano - arancio  Piccolo Teatro Studio Melato, dal 9 al 13 ottobre 2013: Ubu Roi di Alfred Jarry Adattamento e regia Roberto Latini, musiche e suoni Gianluca Misiti, scena Luca Baldini, costumi Marion D’Amburgo, luci Max Mugnai. Con Roberto Latini e con Savino Paparella, Ciro Masella, Sebastian Barbalan, Marco Jackson Vergani,  Lorenzo Berti, Simone Perinelli, Fabio Bellitti. Salvo diversa indicazione, gli orari degli spettacoli al Piccolo sono: martedì e sabato, 19.30; mercoledì, giovedì e venerdì 20.30; domenica 16 > biglietti e prenotazioni
Biennale Teatro 2013
BIENNALE TEATRO 2013: Festival Internazionale del Teatro della Biennale di Venezia – Fino al 11 agosto 2013 tutti a Venezia per gli spettacoli con alcuni dei più interessanti e coinvolgenti nomi della scena teatrale internazionale. Inaugura la Biennale Teatro 2013, venerdì 2 agosto, Ute Lemper ... > LEGGI
Teatro Milano
Ritter, Dene, Voss è in scena al Teatro della Cooperativa fino al 3 marzo 2013 - recensione di Federicapaola Capecchi - La drammaturgia di Thomas Bernhard dipana una tragicommedia ricca, suggestiva e infinita di sottotesti, colma di molteplici risonanze per chi lo recita, per chi ne fa la regia, per chi lo ascolta, induttiva e aperta nel lasciar scegliere quando e come soffermarsi sul lato tragico, tragicomico, surreale, grottesco, disperato... >LEGGI
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 10 al 22 gennaio 2013
Sonetti di William Shakespeare
egia Elena Russo Arman musiche di John Dowland con Elena Russo Arman (voce)
Alessandra Novaga (chitarra)
produzione Teatridithalia
Teatro Elfo Puccini >>>
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 17 gennaio al 12 febbraio 2013 CASSANDRA
con Ida Marinelli
Fondale "stasi del tempo" disegnato da Ferdinando Bruni
produzione Teatridithalia Teatro Elfo Puccini >>>
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 24 gennaio al 5 febbraio 2013
IL MARE
- due tempi di Paolo Poli da Anna Maria Ortese - regia di Paolo Poli. Scene Emanuele Luzzati.Costumi Santuzza Calì
Coreografie Claudia Lawrence
consulenza
musicale Jacqueline Perrotin
Con Paolo Poli e con Mauro Barbiero, Fabrizio Casagrande, Alberto Gamberini, Giovanni Siniscalco
produzioni Teatrali Paolo Poli
Teatro Elfo Puccini >>>

TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 31 gennaio al 5 febbraio 2013
ANTROPOLAROID
di e con Tindaro Granata produzione Proxima Res Spettacolo vincitore del Premio della Giuria Popolare Borsa Teatrale Anna Pancirolli e del Premio della Critica assegnato dall'Associazione Nazionale Critici di Teatro
Teatro Elfo Puccini >>>

Danza Contemporanea Milano Coreografia d'Arte
DANZA CONTEMPORANEA  MILANO - Festival Coreografia D’Arte.
Dal 2009 vi hanno partecipato coreografi italiani ed esteri per realizzare spettacoli dal vivo su ispirazione di opere di artisti come Lucio Fontana, Emilio Tadini ma anche tanti giovani. Per l’edizione 2012, la III°, sono presenti coreografi italiani, venezuelani, austriaci insieme a 10 artisti di cui uno spagnolo e una cilena...   LEGGI >
TEATRO I di MILANO, Stagione Teatrale 2012/2013
dal 16 al 21 gennaio 2013
LA MERDA
con il premio The Stage 2012 for Acting Excellence Silvia Gallerano
una produzione
producer
acting director Cristian Ceresoli and Marta Ceresoli dedicata ai 150 Anni dell’Unità d’Italia con il supporto di
The Basement (Brighton, Uk) Marta Ceresoli Silvia Gallerano
Teatro I >>>
dal 30 gennaio al 4 febbraio 2013 LA RIVINCITA
di Michele Santeramo
regia Leo Muscato
con (in ordine alfabetico) Michele Cipriani, Vittorio Continelli, Simonetta Damato, Paola Fresa, Riccardo Lanzarone, Michele Sinisi
scene e costumi Federica Parolini
luci Alessandro Verazzi
direttore tecnico Nicola Cambione
assistente alla regia Antonella Papeo
produzione Luca Marengo

Teatro I >>>
dal 20 al 25 febbraio 2013 MAROS / GELO  
da Tre sorelle di Anton Cechov
adattamento e regia di Renata Palminiello
con Camilla Bonacchi, Costantino Buttitta, Carolina Cangini, Giuliano Comin, Elena De Carolis, Lorenzo Delaugier, Lia Locatelli, Sena Lippi, Agnese Manzini, Gabriele Reboni,
Giovanna Sammarro,Gabriele Tesauri, Jacopo Trebbi, Michele Zaccaria.
si ringrazia la Scuola di Teatro di Bologna Alessandra Galante Garrone
Teatro I >>>

Seguici su twitter

Articoli Recenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: