//
reading...
DITTICO DELLA FAME, Milano arte, Milano eventi, Milano Teatri, Spettacoli a Milano, Tagadà, Teatro Trivulzio di Melzo

DITTICO DELLA FAME: Teatro Trivulzio. Melzo, sabato 14 gennaio

Sabato 14 gennaio. Ore 21. Ingresso 5 euro. MELZO (MI). TEATRO TRIVULZIO, Piazza Risorgimento 19 (click: MAPPA). DITTICO DELLA FAME. Uno spettacolo diviso in due; due spettacoli in uno: il lato A ed il lato B. Due temi connessi e speculari l’uno all’altro. Il doppio lato della medaglia. Acciaio, plastica, video, fotografie. Uno spettacolo sulla fame come ricerca ossessiva di qualcosa, qualcuno. Un’indagine della realtà contemporanea attraverso la lente del surreale. <comunicato stampa>

Visione e parole_ Cristiano Sormani Valli

Creazione_ Nicolas Ceruti, Maria Rosa Criniti, Luca Marchiori, Mara Marini, Cristiano Sormani Valli.

Azione_ Nicolas Ceruti, Maria Rosa Criniti, Luca Marchiori, Mara Marini.

Ricerca fotografica e fotografie_ Alessandra Di Consoli.

Video_Audio_ Barbara Ferrari, Nicolas Ceruti, Thomas Peres.

Scene e luci_ Nicolas Ceruti, Luca Marchiori.

Produzione_ ETRE Fondazione CARIPLO, ilinx.

LATO A_CICCHE

NUOVA VERSIONE!!!

In “Cicche” parla una donna.

Una donna che vive nutrendosi solamente di chewingum.

Una donna che tenta con ogni “trucco” di tornare a essere quello che non è più.

Una donna alla ricerca di una bellezza esteriore che non muoia. Che non sparisca ingoiata dal tempo. Che non accetta il cambiamento, il finire delle cose.

Una donna che dialoga, in scena, con la sorella morta. Suo alter ego, coscienza poetica, contraria e complementare.

Una donna che farebbe di tutto per poter lavorare col “Direttore”. Un uomo che rappresenta per lei la piena realizzazione d’ogni desiderio.

Uno spettacolo sulla negazione della Fame, sulla trasformazione della Fame. Da naturale a metafora della spasmodica ricerca d’annullamento del tempo.

Uno spettacolo grottesco.

Comicità della forma, tragedia nella sostanza.

In scena due attrici.

LATO B_MOSTRO

Mostro è un concerto immaginifico per voce e musica elettronica.

Mostro è un lavoro sulla preda e sul predatore. Sulla fame, sulla timidezza, sulla relazione sensuale-sessuale.

Sulla seduzione. Sulla fascinazione. Sulla mancanza d’amore.

Mostro parla di un uomo che non è mai stato veramente amato. Timido ed introverso.

Mostro parla di uno scienziato. Di un topo da laboratorio trasformato dagli eventi e dalle scelte, in una cavia.

Mostro parla di un uomo che sperimenta su di sé un siero che da’ la possibilità di sedurre qualsiasi essere umano.

Mostro parla del sesso trasformato in ossessione.

Dell’incapacità di conquista vera. Di manipolazione. Di mancanza di relazione.

Parla di una lenta trasformazione da uomo in essere bestiale.

Mostro parla di fame intesa come degenerazione della pulsione sessuale,

pulsione e funzione necessaria ed essenziale nella vita,

che si presenta invece qui nella sua forma più buia e famelica.

In scena due attori.

LA VISIONE DEGLI SPETTACOLI E’ CONSIGLIATA AD UN PUBBLICO ADULTO

Lo spettacolo è inserito in:

INVITO A TEATRO

IN PROVINCIA

Una parte dell’incasso, raccolto in occasione degli spettacoli che si terranno presso il Teatro Trivulzio di Melzo, verrà devoluta all’Associazione Aleimar per sostenere i loro progetti di sviluppo. Per informazioni:www.aleimar.it.

Tagadà è un’atmosfera sospesa e circolare, è il momento della festa, della vertigine, del sogno e del caos.

Giunta alla terza edizione, la rassegna coincide quest’anno con il decennale della fondazione di ilinxe

prosegue la sua tradizione: trasformare il territorio in un grande “Luna Park del teatro”, che possa

affascinare, stupire e coinvolgere lo spettatore di qualsiasi età. Continuando a essere divulgatori umili di

una realtà possibile, di un modo Altro di comunicare, sentire ed esprimere. Con la possibilità che arte sia.

Così come recita il nostro manifesto.

E quest’anno due importanti novità. L’ingresso in Tagadà del Comune di Cassano d’Adda, oltre agli storici

comuni di Inzago e Melzo, e la nuova articolazione della rassegna in due sezioni: la prima da settembre a

dicembre 2011, la seconda da gennaio a maggio 2012.

TAGADA’ La definizione.

Tagadà è una giostra, nata intorno agli anni ’80, di forma tonda che gira centrifugando e sballottando le persone all’interno (a seconda del tipo di giostra possono stare in piedi o sedute). I sedili sono posti lungo il perimetro interno della giostra. Nella maggior parte dei casi, si gioca a mantenersi in equilibrio al centro, mentre la giostra continua a saltare e girare.

Progetto Être.

Istituito dalla Fondazione Cariplo, nasce con l’obiettivo di “dare spazio” (attraverso sostegno economico e organizzativo responsabile) alle compagnie lombarde specializzate nella produzione teatrale indipendente, con particolare attenzione ai nuovi linguaggi del teatro contemporaneo. Être intende valorizzare il meccanismo della residenza teatrale, cioè azioni di promozione teatrale e scambio culturale basato sull’accordo pluriennale di valorizzazione reciproca tra una compagnia teatrale e un ente pubblico. L’Associazione culturale ilinx, in collaborazione con i comuni di Inzago, Melzo, Treviglio e PioltelloSull’Adda, è stata riconosciuta dalla Fondazione Cariplo come residenza teatrale a tutti gli effetti; con il progetto di residenza “ilinxarium”, ilinx si propone di realizzare, nel triennio 2009-2011, attività di promozione, formazione e diffusione della cultura e pratica teatrale nel proprio territorio.

www.progettoetre.it

www.etreassociazione.it

www.ilinx.org


per info e prenotazioni Silvia Lazzari organizzazione, 334.2432376
promozione Luca Marchiori, 333.9455642

ilinx nel myspace www.myspace.com/ilinxteatro
ilinx in facebook http://www.facebook.com/profile.php?id=100002015861982&sk=wall
gruppo http://www.facebook.com/home.php?ref=home#/group.php?gid=49840571202&ref=ts
fan http://www.facebook.com/home.php?ref=home#/pages/ilinx/30531544944?ref=ts

Annunci

Informazioni su milanoartexpo

Blogzine fondata dal centro culturale Spazio Tadini di Milano. Per info: francescotadini61@gmail.com

Discussione

I commenti sono chiusi.

Piccolo Teatro Milano
Expo Milano - arancio  Piccolo Teatro Studio Melato, dal 9 al 13 ottobre 2013: Ubu Roi di Alfred Jarry Adattamento e regia Roberto Latini, musiche e suoni Gianluca Misiti, scena Luca Baldini, costumi Marion D’Amburgo, luci Max Mugnai. Con Roberto Latini e con Savino Paparella, Ciro Masella, Sebastian Barbalan, Marco Jackson Vergani,  Lorenzo Berti, Simone Perinelli, Fabio Bellitti. Salvo diversa indicazione, gli orari degli spettacoli al Piccolo sono: martedì e sabato, 19.30; mercoledì, giovedì e venerdì 20.30; domenica 16 > biglietti e prenotazioni
Biennale Teatro 2013
BIENNALE TEATRO 2013: Festival Internazionale del Teatro della Biennale di Venezia – Fino al 11 agosto 2013 tutti a Venezia per gli spettacoli con alcuni dei più interessanti e coinvolgenti nomi della scena teatrale internazionale. Inaugura la Biennale Teatro 2013, venerdì 2 agosto, Ute Lemper ... > LEGGI
Teatro Milano
Ritter, Dene, Voss è in scena al Teatro della Cooperativa fino al 3 marzo 2013 - recensione di Federicapaola Capecchi - La drammaturgia di Thomas Bernhard dipana una tragicommedia ricca, suggestiva e infinita di sottotesti, colma di molteplici risonanze per chi lo recita, per chi ne fa la regia, per chi lo ascolta, induttiva e aperta nel lasciar scegliere quando e come soffermarsi sul lato tragico, tragicomico, surreale, grottesco, disperato... >LEGGI
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 10 al 22 gennaio 2013
Sonetti di William Shakespeare
egia Elena Russo Arman musiche di John Dowland con Elena Russo Arman (voce)
Alessandra Novaga (chitarra)
produzione Teatridithalia
Teatro Elfo Puccini >>>
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 17 gennaio al 12 febbraio 2013 CASSANDRA
con Ida Marinelli
Fondale "stasi del tempo" disegnato da Ferdinando Bruni
produzione Teatridithalia Teatro Elfo Puccini >>>
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 24 gennaio al 5 febbraio 2013
IL MARE
- due tempi di Paolo Poli da Anna Maria Ortese - regia di Paolo Poli. Scene Emanuele Luzzati.Costumi Santuzza Calì
Coreografie Claudia Lawrence
consulenza
musicale Jacqueline Perrotin
Con Paolo Poli e con Mauro Barbiero, Fabrizio Casagrande, Alberto Gamberini, Giovanni Siniscalco
produzioni Teatrali Paolo Poli
Teatro Elfo Puccini >>>

TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 31 gennaio al 5 febbraio 2013
ANTROPOLAROID
di e con Tindaro Granata produzione Proxima Res Spettacolo vincitore del Premio della Giuria Popolare Borsa Teatrale Anna Pancirolli e del Premio della Critica assegnato dall'Associazione Nazionale Critici di Teatro
Teatro Elfo Puccini >>>

Danza Contemporanea Milano Coreografia d'Arte
DANZA CONTEMPORANEA  MILANO - Festival Coreografia D’Arte.
Dal 2009 vi hanno partecipato coreografi italiani ed esteri per realizzare spettacoli dal vivo su ispirazione di opere di artisti come Lucio Fontana, Emilio Tadini ma anche tanti giovani. Per l’edizione 2012, la III°, sono presenti coreografi italiani, venezuelani, austriaci insieme a 10 artisti di cui uno spagnolo e una cilena...   LEGGI >
TEATRO I di MILANO, Stagione Teatrale 2012/2013
dal 16 al 21 gennaio 2013
LA MERDA
con il premio The Stage 2012 for Acting Excellence Silvia Gallerano
una produzione
producer
acting director Cristian Ceresoli and Marta Ceresoli dedicata ai 150 Anni dell’Unità d’Italia con il supporto di
The Basement (Brighton, Uk) Marta Ceresoli Silvia Gallerano
Teatro I >>>
dal 30 gennaio al 4 febbraio 2013 LA RIVINCITA
di Michele Santeramo
regia Leo Muscato
con (in ordine alfabetico) Michele Cipriani, Vittorio Continelli, Simonetta Damato, Paola Fresa, Riccardo Lanzarone, Michele Sinisi
scene e costumi Federica Parolini
luci Alessandro Verazzi
direttore tecnico Nicola Cambione
assistente alla regia Antonella Papeo
produzione Luca Marengo

Teatro I >>>
dal 20 al 25 febbraio 2013 MAROS / GELO  
da Tre sorelle di Anton Cechov
adattamento e regia di Renata Palminiello
con Camilla Bonacchi, Costantino Buttitta, Carolina Cangini, Giuliano Comin, Elena De Carolis, Lorenzo Delaugier, Lia Locatelli, Sena Lippi, Agnese Manzini, Gabriele Reboni,
Giovanna Sammarro,Gabriele Tesauri, Jacopo Trebbi, Michele Zaccaria.
si ringrazia la Scuola di Teatro di Bologna Alessandra Galante Garrone
Teatro I >>>

Seguici su twitter

Articoli Recenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: