//
reading...
ANTIGONE, ANTIGONE ovvero Una strategia del rito, Carcano, Carcano Antigone, CTB Teatro Stabile di Brescia, drammaturgia, Elena Bucci, Le Belle Bandiere, Leo de Berardinis, Marco Sgrosso, Milano arte, Milano eventi, Premio Ubu, Sofocle, Spettacoli a Milano, Teatri Milano, Teatro, TEATRO CARCANO, Teatro di Leo

ANTIGONE ovvero Una strategia del rito: Teatro Carcano di Milano, con Elena Bucci e Marco Sgrosso, dal 31 gennaio al 5 febbraio 2012

Elena Bucci e Marco Sgrosso

ANTIGONE ovvero Una strategia del ritoDa martedì 31 gennaio al 5 febbraio sarà in scena al Teatro Carcano di Milano (click:MAPPA) la nuova produzione CTB Teatro Stabile di Brescia in collaborazione con Le Belle Bandiere ANTIGONE ovvero Una strategia del rito da Sofocle. Elena Bucci e Marco Sgrosso ne sono gli interpreti principali, oltre a firmarne il progetto e l’elaborazione drammaturgica. Elena Bucci, in collaborazione con Sgrosso, ne è anche regista. Le Belle Bandiere, compagnia fondata nel 1992 da Bucci e Sgrosso, attori del nucleo storico del “Teatro di Leo” di Leo de Berardinis con il quale hanno lavorato dal 1985 al 2001, si distingue per la rilettura di testi classici in chiave contemporanea attraverso l’utilizzo di un linguaggio teatrale vicino alla sensibilità contemporanea. > comunicato stampa >

Tra i numeroso riconoscimenti ottenuti nel corso degli anni, il premio UBU 2000 a Elena Bucci come miglior attrice non protagonista per gli spettacoli Le regine e Riccardo III di Claudio Morganti e il premio “Altre muse” 2007  della rivista teatrale Hystrio per l’attività della compagnia.

Con l’allestimento di Antigone Le Belle Bandiere affrontano per la prima volta la tragedia greca, dopo gli apprezzatissimi lavori su testi di  Shakespeare, Ibsen, Brecht e Goldoni: una scelta scattata sia per la necessità di ritrovare le fonti di un pensiero etico e politico che  pare sbiadirsi di giorno in giorno, sia per il desiderio di tornare a riflettere sul mito come strategia di comunicazione che unisce e crea una comunità. Lo spettacolo ha debuttato al Teatro Sociale di Brescia il 10 gennaio scorso.

Elena Bucci e Marco Sgrosso

Elena Bucci e Marco Sgrosso

Antigone di Sofocle colpisce soprattutto per la straordinaria nettezza nell’affrontare un tema mitico ma al tempo stesso di sconcertante attualità e per la sorprendente semplicità poetica di una lingua capace di attraversare il tempo e le mode, senza nulla perdere dello splendore diretto della sua comunicatività.

Grande tragedia di contrasti, limpidi e insanabili, a cominciare dal nucleo primario che oppone la ragione del cuore di Antigone alla ragione di stato di Creonte, figure mastodontiche nella loro umana vulnerabilità: sul corpo insepolto di Polinice, guerriero-eroe-traditore di una patria infettata dalla grande colpa di Edipo, si consuma lo scontro tra la pietas ostinata di Antigone, donna e sorella, e l’inflessibile rigore di Creonte, uomo e sovrano, specchio del conflitto insanabile tra la legge degli dèi e quella degli uomini.

Attorno a questo nucleo centrale, come in un caleidoscopio di nette rifrazioni, si generano a catena tutti gli altri contrasti, destinati a naufragare in punti di non-ritorno: l’opposizione viscerale delle sorelle che apre la tragedia, Antigone votata alla morte e Ismene foriera di vita; l’opposizione politico-generazionale tra Creonte padre-tiranno ed Emone figlio-ribelle; e quella etico-religiosa tra Creonte, invasato fino alla cecità nella difesa di un governo “sano” e il profeta Tiresia, maestro di visioni limpidi e terribili pur nelle ombre dei suoi occhi senza vista.

Da Edipo, capostipite del dramma, questo motivo della cecità – simbolica oltre che fisica – si rifrange fino ad un’assoluta irriducibilità dei contrasti che porterà tutti i personaggi alla sconfitta, nel dubbio se su questa terra sia possibile un gesto capace di conciliare il dolore con la Vita.

Lo spettacolo sviluppa un’idea di drammaturgia non solo “testuale”, ma anche musicale e coreografica, per riscoprire nella storia di Antigone tutta la freschezza e la potenza di un pensiero caro e desueto: nessuno può togliere la libertà di rinunciare a tutto, anche alla vita, per difendere un credo, un atto nobile, un’utopia.

Si ritrova in Antigone quella stessa motivazione ‘necessaria’ che ha probabilmente spinto autori come Anouilh e Brecht a riscrivere il mito adattandolo alla propria epoca: l’eterno conflitto tra legge ed etica, tra pietà e necessità, tra potere e libertà, tra amore e ragione, tra lucidità e cecità, tra buon senso e utopia, tra convenienza e coerenza. In epoche tiepide e cariche di paura, pare salutare riflettere su un tema come questo.

Al Teatro Carcano di Milano da martedì 31 gennaio a domenica 5 febbraio 2012

CTB Teatro Stabile di Brescia in collaborazione con Le Belle Bandiere

ANTIGONE ovvero Una strategia del rito da Sofocle

Progetto ed elaborazione drammaturgica Elena Bucci e Marco Sgrosso

Regia Elena Bucci con la collaborazione di Marco Sgrosso

Con Elena Bucci/Antigone; Marco Sgrosso/Creonte; Daniela Alfonso/Corifeo; Maurizio Cardillo/Tiresia,Corifeo;

Nicoletta Fabbri/Ismene, Coreuta; Filippo Pagotto/Emone, Coreuta; Gabriele Paolocà/Guardia, Coreuta

Disegno luci Maurizio Viani – Costumi Nomadea e Marta Benini

Durata  ANTIGONE ovvero Una strategia del rito: 1 ora e 25 minuti (no intervallo)

Orari da martedì a sabato ore 20,30 – domenica ore 15,30

Prezzi poltronissima € 34,00/balconata € 25,00

Per informazioni e prenotazioni 02/55181377 – 02/55181362

Per scuole e gruppi organizzati 02/5466367 – 02/55187234

Prevendite on-line www.vivaticket.it; www.ticketone.it; www.happyticket.it

Teatro Carcano – corso di Porta Romana, 63 – 20122 Milano – www.teatrocarcano.com

Annunci

Informazioni su milanoartexpo

Blogzine fondata dal centro culturale Spazio Tadini di Milano. Per info: francescotadini61@gmail.com

Discussione

I commenti sono chiusi.

Piccolo Teatro Milano
Expo Milano - arancio  Piccolo Teatro Studio Melato, dal 9 al 13 ottobre 2013: Ubu Roi di Alfred Jarry Adattamento e regia Roberto Latini, musiche e suoni Gianluca Misiti, scena Luca Baldini, costumi Marion D’Amburgo, luci Max Mugnai. Con Roberto Latini e con Savino Paparella, Ciro Masella, Sebastian Barbalan, Marco Jackson Vergani,  Lorenzo Berti, Simone Perinelli, Fabio Bellitti. Salvo diversa indicazione, gli orari degli spettacoli al Piccolo sono: martedì e sabato, 19.30; mercoledì, giovedì e venerdì 20.30; domenica 16 > biglietti e prenotazioni
Biennale Teatro 2013
BIENNALE TEATRO 2013: Festival Internazionale del Teatro della Biennale di Venezia – Fino al 11 agosto 2013 tutti a Venezia per gli spettacoli con alcuni dei più interessanti e coinvolgenti nomi della scena teatrale internazionale. Inaugura la Biennale Teatro 2013, venerdì 2 agosto, Ute Lemper ... > LEGGI
Teatro Milano
Ritter, Dene, Voss è in scena al Teatro della Cooperativa fino al 3 marzo 2013 - recensione di Federicapaola Capecchi - La drammaturgia di Thomas Bernhard dipana una tragicommedia ricca, suggestiva e infinita di sottotesti, colma di molteplici risonanze per chi lo recita, per chi ne fa la regia, per chi lo ascolta, induttiva e aperta nel lasciar scegliere quando e come soffermarsi sul lato tragico, tragicomico, surreale, grottesco, disperato... >LEGGI
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 10 al 22 gennaio 2013
Sonetti di William Shakespeare
egia Elena Russo Arman musiche di John Dowland con Elena Russo Arman (voce)
Alessandra Novaga (chitarra)
produzione Teatridithalia
Teatro Elfo Puccini >>>
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 17 gennaio al 12 febbraio 2013 CASSANDRA
con Ida Marinelli
Fondale "stasi del tempo" disegnato da Ferdinando Bruni
produzione Teatridithalia Teatro Elfo Puccini >>>
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 24 gennaio al 5 febbraio 2013
IL MARE
- due tempi di Paolo Poli da Anna Maria Ortese - regia di Paolo Poli. Scene Emanuele Luzzati.Costumi Santuzza Calì
Coreografie Claudia Lawrence
consulenza
musicale Jacqueline Perrotin
Con Paolo Poli e con Mauro Barbiero, Fabrizio Casagrande, Alberto Gamberini, Giovanni Siniscalco
produzioni Teatrali Paolo Poli
Teatro Elfo Puccini >>>

TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 31 gennaio al 5 febbraio 2013
ANTROPOLAROID
di e con Tindaro Granata produzione Proxima Res Spettacolo vincitore del Premio della Giuria Popolare Borsa Teatrale Anna Pancirolli e del Premio della Critica assegnato dall'Associazione Nazionale Critici di Teatro
Teatro Elfo Puccini >>>

Danza Contemporanea Milano Coreografia d'Arte
DANZA CONTEMPORANEA  MILANO - Festival Coreografia D’Arte.
Dal 2009 vi hanno partecipato coreografi italiani ed esteri per realizzare spettacoli dal vivo su ispirazione di opere di artisti come Lucio Fontana, Emilio Tadini ma anche tanti giovani. Per l’edizione 2012, la III°, sono presenti coreografi italiani, venezuelani, austriaci insieme a 10 artisti di cui uno spagnolo e una cilena...   LEGGI >
TEATRO I di MILANO, Stagione Teatrale 2012/2013
dal 16 al 21 gennaio 2013
LA MERDA
con il premio The Stage 2012 for Acting Excellence Silvia Gallerano
una produzione
producer
acting director Cristian Ceresoli and Marta Ceresoli dedicata ai 150 Anni dell’Unità d’Italia con il supporto di
The Basement (Brighton, Uk) Marta Ceresoli Silvia Gallerano
Teatro I >>>
dal 30 gennaio al 4 febbraio 2013 LA RIVINCITA
di Michele Santeramo
regia Leo Muscato
con (in ordine alfabetico) Michele Cipriani, Vittorio Continelli, Simonetta Damato, Paola Fresa, Riccardo Lanzarone, Michele Sinisi
scene e costumi Federica Parolini
luci Alessandro Verazzi
direttore tecnico Nicola Cambione
assistente alla regia Antonella Papeo
produzione Luca Marengo

Teatro I >>>
dal 20 al 25 febbraio 2013 MAROS / GELO  
da Tre sorelle di Anton Cechov
adattamento e regia di Renata Palminiello
con Camilla Bonacchi, Costantino Buttitta, Carolina Cangini, Giuliano Comin, Elena De Carolis, Lorenzo Delaugier, Lia Locatelli, Sena Lippi, Agnese Manzini, Gabriele Reboni,
Giovanna Sammarro,Gabriele Tesauri, Jacopo Trebbi, Michele Zaccaria.
si ringrazia la Scuola di Teatro di Bologna Alessandra Galante Garrone
Teatro I >>>

Seguici su twitter

Articoli Recenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: