//
reading...
Arte, Copi, Emanuela Filippi, Francesca Marianna Consonni, Giovanni Isgrò, Giuseppe Isgrò, LORETTA STRONG, LORETTA STRONG di Copi, LORETTA STRONG Spazio Tertulliano, MAE, Margherita Ortolani, Milano arte, Milano spettacoli, Milano Teatri, Olga Durdevic, PhoebeZeitgeistTeatro, Spazio Tertulliano, spettacoli, Spettacoli a Milano, Teatro

LORETTA STRONG di Copi: PhoebeZeitgeistTeatro lo mette in scena allo Spazio Tertulliano di Milano dal 23 al 25 marzo

LORETTA STRONG di Copi in scena allo Spazio Tertulliano di Milano (clicca: MAPPAvenerdì 23, sabato 24 e domenica 25 marzo 2012. Regia di Giuseppe Isgrò. Con Margherita Ortolani. Suono e musiche originali Giovanni Isgrò. Scena e costume Olga Durdevic. Dramaturg Francesca Marianna Consonni. Luci Giuseppe Isgrò,  Giuseppe Marzoli. Tecnico Gilles Andre Ielo. Immagine Giovanni De Francesco. > c. stampa > PhoebeZeitgeistTeatro, il gruppo teatrale diretto da Giuseppe Isgrò, dopo lo spettacolo di dicembre – Note per un collasso mentale – che ha registrato un record di presenze ed un ottimo riscontro di critica, torna a grande richiesta allo Spazio Tertulliano con uno spettacolo fuori stagione. E lo fa presentando una sorprendente edizione di Loretta Strong dell’autore argentino, naturalizzato francese, Copi, noto drammaturgo e scrittore, e apprezzato disegnatore di fumetti. >>

Dopo il debutto al MAGA di Gallarate del 2010, inserito negli eventi speciali del museo, lo spettacolo ha subito una sospensione di due anni dalla SIAE e solo adesso la compagnia ha potuto riprenderne il riallestimento.

LORETTA STRONG

di Copi

Loretta Strong è un racconto su quella particolare condizione di solitudine psicoattiva, capace di creare sentimenti, motivazioni, obiettivi, mondi. La protagonista  è una creatura che vive su un’astronave in missione nello spazio alla quale succede di tutto (o quasi!) ma che possiede una capacità disperata di tendersi fino a spezzarsi nella ricerca di sé, degli altri, del raggiungimento di un fine, ancorché immaginario. Il suo isolamento non è infatti mai statico, Loretta è in costante comunicazione con entità indefinite che accoglie, respinge, seduce o raggira, continuamente invasa ed eroicamente disponibile al procedere o trascendere delle cose. Basti pensare che pur esplodendo a metà spettacolo essa continua la sua missione assurda di esistere, resistere al tempo, seminare il suo oro su un pianeta che non esiste.

Questa particolare visione dell’uomo in frammenti e della necessità di comunicare fino ad inventare l’interlocutore sono temi attuali e valori cardini della cultura postmoderna e delle sue derive. Copi è infatti un autore che in tutti i suoi lavori presenta personaggi completamente aperti, in una prossimità esasperata con tutto ciò che li circonda, in costante fusione, ibridazione, scambio con gli altri e con il mondo, colpiti, esplosi nell’identità. Questo spettacolo veniva realizzato alla fine degli anni Settanta da Copi stesso en travesti, che si aggirava tra il pubblico ripetendo ossessivamente “Pronto, Linda?”, frase che da il ritmo a tutto il testo e che ci sembra oggi paradossalmente normale quasi come se l’uomo esploso di Copi si fosse avverato.

Tutte le scelte del regista Giuseppe Isgrò sono direzionate a rivelare quanto questo testo ci riguardi tutti, direttamente. La scena è semplicissima e tutto l’hardware del teatro – luci e amplificatori – costituisce l’hardware dell’astronave di Loretta. Non c’è altro se non un triangolo argentato a terra che è insieme confine, spazio, scena, tempo.

Loretta è a livello degli spettatori, gli va incontro, perché è così che lo stesso Copi vedeva il teatro: “quel che amo è avere il pubblico di fronte, poterlo spaccare come una barca. Si va avanti e il pubblico è sempre di fronte, come un’illusione ottica. Restare in scena come si resta su una barca. Bene in equilibrio”. Loretta Strong è una barca in piena tempesta tenuta puntata dritta sul pubblico dall’interpretazione incredibile di Margherita Ortolani. Quest’attrice sa alzare onde altissime: la sua interpretazione mantiene un equilibrio leggero poggiato con grazia su tutti i disequilibri possibili; realizza, con il suo corpo, tutta la scena, frulla e divora le prime file del pubblico. Occorre infatti sapere che questa Loretta non è affatto innocua: l’energia cannibale dell’interpretazione e tutta la realizzazione di questo spettacolo sono affilate su questo obiettivo: seminare l’oro di Loretta in ciascuno di noi.

PhoebeZeitgeistTeatro (www.pzteatro.org) è un gruppo teatrale con base a Milano che tra i suoi obiettivi principali ha la produzione di spettacoli; non volendosi però chiudere a operare in un ambito di ricerca esclusivamente teatrale si occupa anche della creazione di eventi performativi (musica, video, performance) ed espositivi (in stretta collaborazione con artisti visivi).

Da venerdì 23 a domenica 25 marzo 2012

LORETTA STRONG
Di Copi

Regia di Giuseppe Isgrò
Con Margherita Ortolani
suono e musiche originali Giovanni Isgrò
scena e costume Olga Durdevic
dramaturg Francesca Marianna Consonni
luci Giuseppe Isgrò, Giuseppe Marzoli
tecnico Gilles Andre Ielo
immagine Giovanni De Francesco
Dal 23 al 25 marzo 2012 | ore 21.30  Spazio Tertulliano | via Tertulliano 68 | 20137 Milano
 
Prezzi dei biglietti:
intero €15,00, ridotto (under 26 e over 60) €10,00, convenzionati €8,00. Quota associativa €1,00,

Per informazioni e prenotazioni sugli spettacoli 02.49472369 – 320 6874363
dal martedì al venerdì dalle (ore 15.00 – 19.00) info@spaziotertulliano.it
Ritiro dei biglietti: a partire da un’ora prima dall’inizio dello spettacolo.
E’ sempre possibile prenotare via mail all’indirizzo biglietteria@spaziotertulliano.it
 
 

Ufficio Stampa pzteatro:
Emanuela Filippi – Eventi e Comunicazione
392 4150 276 – 02 4547 9017
eventiecomunicazione@gmail.com
www.pzteatro.org

Dai un’occhiata anche alla Home page di MAE Milano Arte Expo

 

Annunci

Informazioni su milanoartexpo

Blogzine fondata dal centro culturale Spazio Tadini di Milano. Per info: francescotadini61@gmail.com

Discussione

I commenti sono chiusi.

Piccolo Teatro Milano
Expo Milano - arancio  Piccolo Teatro Studio Melato, dal 9 al 13 ottobre 2013: Ubu Roi di Alfred Jarry Adattamento e regia Roberto Latini, musiche e suoni Gianluca Misiti, scena Luca Baldini, costumi Marion D’Amburgo, luci Max Mugnai. Con Roberto Latini e con Savino Paparella, Ciro Masella, Sebastian Barbalan, Marco Jackson Vergani,  Lorenzo Berti, Simone Perinelli, Fabio Bellitti. Salvo diversa indicazione, gli orari degli spettacoli al Piccolo sono: martedì e sabato, 19.30; mercoledì, giovedì e venerdì 20.30; domenica 16 > biglietti e prenotazioni
Biennale Teatro 2013
BIENNALE TEATRO 2013: Festival Internazionale del Teatro della Biennale di Venezia – Fino al 11 agosto 2013 tutti a Venezia per gli spettacoli con alcuni dei più interessanti e coinvolgenti nomi della scena teatrale internazionale. Inaugura la Biennale Teatro 2013, venerdì 2 agosto, Ute Lemper ... > LEGGI
Teatro Milano
Ritter, Dene, Voss è in scena al Teatro della Cooperativa fino al 3 marzo 2013 - recensione di Federicapaola Capecchi - La drammaturgia di Thomas Bernhard dipana una tragicommedia ricca, suggestiva e infinita di sottotesti, colma di molteplici risonanze per chi lo recita, per chi ne fa la regia, per chi lo ascolta, induttiva e aperta nel lasciar scegliere quando e come soffermarsi sul lato tragico, tragicomico, surreale, grottesco, disperato... >LEGGI
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 10 al 22 gennaio 2013
Sonetti di William Shakespeare
egia Elena Russo Arman musiche di John Dowland con Elena Russo Arman (voce)
Alessandra Novaga (chitarra)
produzione Teatridithalia
Teatro Elfo Puccini >>>
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 17 gennaio al 12 febbraio 2013 CASSANDRA
con Ida Marinelli
Fondale "stasi del tempo" disegnato da Ferdinando Bruni
produzione Teatridithalia Teatro Elfo Puccini >>>
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 24 gennaio al 5 febbraio 2013
IL MARE
- due tempi di Paolo Poli da Anna Maria Ortese - regia di Paolo Poli. Scene Emanuele Luzzati.Costumi Santuzza Calì
Coreografie Claudia Lawrence
consulenza
musicale Jacqueline Perrotin
Con Paolo Poli e con Mauro Barbiero, Fabrizio Casagrande, Alberto Gamberini, Giovanni Siniscalco
produzioni Teatrali Paolo Poli
Teatro Elfo Puccini >>>

TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 31 gennaio al 5 febbraio 2013
ANTROPOLAROID
di e con Tindaro Granata produzione Proxima Res Spettacolo vincitore del Premio della Giuria Popolare Borsa Teatrale Anna Pancirolli e del Premio della Critica assegnato dall'Associazione Nazionale Critici di Teatro
Teatro Elfo Puccini >>>

Danza Contemporanea Milano Coreografia d'Arte
DANZA CONTEMPORANEA  MILANO - Festival Coreografia D’Arte.
Dal 2009 vi hanno partecipato coreografi italiani ed esteri per realizzare spettacoli dal vivo su ispirazione di opere di artisti come Lucio Fontana, Emilio Tadini ma anche tanti giovani. Per l’edizione 2012, la III°, sono presenti coreografi italiani, venezuelani, austriaci insieme a 10 artisti di cui uno spagnolo e una cilena...   LEGGI >
TEATRO I di MILANO, Stagione Teatrale 2012/2013
dal 16 al 21 gennaio 2013
LA MERDA
con il premio The Stage 2012 for Acting Excellence Silvia Gallerano
una produzione
producer
acting director Cristian Ceresoli and Marta Ceresoli dedicata ai 150 Anni dell’Unità d’Italia con il supporto di
The Basement (Brighton, Uk) Marta Ceresoli Silvia Gallerano
Teatro I >>>
dal 30 gennaio al 4 febbraio 2013 LA RIVINCITA
di Michele Santeramo
regia Leo Muscato
con (in ordine alfabetico) Michele Cipriani, Vittorio Continelli, Simonetta Damato, Paola Fresa, Riccardo Lanzarone, Michele Sinisi
scene e costumi Federica Parolini
luci Alessandro Verazzi
direttore tecnico Nicola Cambione
assistente alla regia Antonella Papeo
produzione Luca Marengo

Teatro I >>>
dal 20 al 25 febbraio 2013 MAROS / GELO  
da Tre sorelle di Anton Cechov
adattamento e regia di Renata Palminiello
con Camilla Bonacchi, Costantino Buttitta, Carolina Cangini, Giuliano Comin, Elena De Carolis, Lorenzo Delaugier, Lia Locatelli, Sena Lippi, Agnese Manzini, Gabriele Reboni,
Giovanna Sammarro,Gabriele Tesauri, Jacopo Trebbi, Michele Zaccaria.
si ringrazia la Scuola di Teatro di Bologna Alessandra Galante Garrone
Teatro I >>>

Seguici su twitter

Articoli Recenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: