//
reading...
Accademia del Suono, Anna Clyne, Armando Gentilucci, British Council, Carlo Boccadoro, Carlo Galante, Cineteca di Milano, David Lang, Edison, Elfo, Elfo Puccini, Ensemble Slagwerk Den Haag, Festival Uovo, Filippo Del Corno, Francesco Antonioni, Franco Donatoni, Giovanni Mancuso, Lorenzo Ferrero, Luca Francesconi, Luciano Berio, Ludovico Einaudi, MAE, Mark-Anthony Turnage, Michael Daugherty, MICHAEL GORDON, Milano Arte Musica, Milano eventi, Milano musica, Milano Teatri, musica contemporanea, Nicola Campogrande, Ritratti e paesaggi stagione 2012, Ritratti e paesaggi Teatro Elfo Puccini, Sentieri selvaggi ensemble, Spettacoli a Milano, teatro dell'elfo, Teatro Elfo Puccini, Timber Michael Gordon

Ritratti e paesaggi – stagione 2012: dal 26 marzo al 19 giugno i concerti organizzati da Sentieri selvaggi ensemble

Ensemble Slagwerk Den Haag

Lunedì 26 marzo 2012, al Teatro Elfo Puccini di Milano (click: MAPPA), sala Shakespeare, ore 21.30: Ritratto di MICHAEL GORDON. In programma, con Ensemble Slagwerk Den Haag la prima esecuzione italiana di TimberDurante la serata Michael Gordon incontrerà il pubblico di Sentieri selvaggi raccontando gli aspetti artistici dell’opera. Inaugura così la nuova stagione di concerti organizzata da Sentieri selvaggi ensemble al Teatro Elfo Puccini. Ritratti e paesaggi: un cartellone di sette appuntamenti arricchiti da incontri e masterclass, con cinque concerti/ritratti monografici dedicati ad altrettanti compositori contemporanei, Michael Gordon, Mark-Anthony Turnage, Anna Clyne, Ludovico Einaudi e Franco Donatoni, e 2 concerti costruiti intorno a due paesaggi musicali: la scena italiana contemporanea e quella degli autori che hanno contraddistinto il percorso artistico dell’ensemble, da Michael Daugherty a Carlo Boccadoro. >>

> comunicato stampa >

La nuova stagione di concerti è organizzata da Sentieri selvaggi ensemble con il sostegno di Comune di Milano, Edison, Teatro Elfo Puccini e in collaborazione con Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi, British Council, Accademia del Suono, Festival Uovo, Cineteca di Milano.

L’ensemble Sentieri selvaggi, compie quest’anno 15 anni di intensa attività artistica, durante i quali ha acceso i riflettori sulla scena musicale internazionale più innovativa attraverso una profonda collaborazione con i principali protagonisti della musica contemporanea: David Lang, Philip Glass, Gavin Bryars, Michael Nyman, Louis Andriessen, James MacMillan, Julia Wolfe, Fabio Vacchi, autori di cui l’ensemble ha eseguito negli anni numerosissime composizioni, molte in prima assoluta ed altrettante scritte appositamente per Sentieri selvaggi ensemble. Accanto a nomi affermati a livello internazionale, il gruppo promuove e diffonde da sempre la musica della nuova generazione dei compositori italiani, a partire dai fondatori Carlo Boccadoro e Filippo Del Corno per arrivare a Francesco Antonioni, Giovanni Mancuso, Mauro Montalbetti, Giovanni Verrando.

Per 15 anni ci siamo rivolti ad ascoltatori spregiudicati – afferma Filippo Del Corno fondatore di Sentieri selvaggi   ossia privi di pregiudizi, pronti a sperimentare percorsi di conoscenza e approfondimento non più vincolati alle gerarchie di valore novecentesche, più interessati all’instabilità del presente che ai monumenti del passato. Con Ritratti e paesaggi vogliamo aprire i ponti di dialogo tra autori e ascoltatori, grazie alla presenza fisica dei compositori che nei concerti a loro dedicati incontreranno il pubblico per raccontare fonti di ispirazione e metodi di lavoro.

Con la stagione 2012continua Del Corno vogliamo testimoniare che la musica contemporanea è da tempo uscita dal ghetto rassicurante della “musica difficile perché importante” e vive una freschissima libertà di pensiero, protagonista a pieno titolo del paesaggio sonoro del presente.

La stagione 2012 di Sentieri selvaggi sarà a emissioni zero grazie all’energia prodotta dalle centrali idroelettriche sull’Adda di Edison attraverso il sistema di certificazione RECS (Renewable Energy Certification System).

Michael Gordon

Michael Gordon, New York City June 2003

Si comincia lunedì 26 marzo 2012 alle ore 21.30, nella sala Shakespeare del teatro Elfo Puccini con il concerto che ospita Michael Gordon, compositore cofondatore di Bang On A Can a New York, uno dei fenomeni musicali più veri e appassionanti e una delle imprese più riuscite degli ultimi decenni, autore di progetti di grande respiro, autentiche sfide dell’immaginazione creativa.

Sul palcoscenico l’olandese Slagwerk Den Haag Ensemble, uno dei migliori gruppi di percussionisti europei, impegnato in una performance dalla straordinaria esperienza d’ascolto.

Evento unico per la prima italiana di Timber, affascinante opera di Gordon in cui i musicisti, disposti circolarmente sul palcoscenico, non suonano percussioni convenzionali ma sei simantra: un insolito strumento di origine greca, consistente in un unico blocco di legno tagliato in differenti lunghezze, il cui uso prima di Gordon è stato circoscritto quasi esclusivamente alle funzioni religiose.

lunedì 2 aprile 2012

Teatro Elfo Puccini, sala Fassbinder, ore 21.00

 

Ritratto di

MARK-ANTHONY TURNAGE

Sentieri selvaggi ensemble

Giovanni Mancuso, direzione

Programma

Three Farewells

Five processionals

Twisted blues with twisted ballad

Grazioso!

 

Incontro con Mark-Anthony Turnage

In collaborazione con British Council

mark-anthony turnage @ROH

La musica di Mark-Anthony Turnage, compositore britannico nato nel 1960, tra i più ammirati della sua generazione, nel secondo appuntamento della stagione Ritratti e paesaggi. Gli studi musicali dell’eclettico compositore con Oliver Knussen, John Lambert ed in seguito con Gunther Schuller lo hanno portato a comporre opere che sapientemente sanno miscelare idiomi di musica classica, rock e jazz, fondendo modernismo e tradizione. Caso esemplare è il successo delle musiche per il balletto Anatomie de la Sensation di Wayne McGregor andato in scena all’Opera Bastille nel giugno 2011, per il quale Turnage ha composto Blood On The Floor, brano ispirato dall’opera di Francis Bacon, mettendo insieme una delle più prestigiose formazioni dedite alla musica contemporanea come l’Ensemble Intercontemporain e il quartetto jazz con Peter Erskine alla batteria, Michel Benita al basso elettrico, Marton Robertson al sassofono e John Parricelli alla chitarra elettrica. Turnage, che sarà ospite di Sentieri selvaggi in questa occasione, ha lavorato come compositore in associazione con la City of Birmingham Symphony Orchestra, l’English National Opera – dove nel febbraio 2011 è andata in scena la sua opera Anna Nicole con la direzione di Antonio Pappano – la BBC Symphony Orchestra, la London Philharmonic Orchestra e la Chicago Symphony Orchestra.

Nel programma del concerto anche Twisted blues with twisted ballad quartetto ispirato alla rock band inglese dei Led Zeppelin.

Nel corso della serata Mark-Anthony Turnage incontrerà il pubblico di Sentieri selvaggi.

 

giovedì 26 aprile 2012

Teatro Elfo Puccini, sala Fassbinder, ore 21.00

 

Ritratto di

ANNA CLYNE

Sentieri selvaggi ensemble

Programma

Paint Box

Rapture

Roulette

Fits and starts

Approach

Steelworks

 

Incontro con Anna Clyne

In collaborazione con British Council

Anna Clyne - Todd Rosenberg Photography 2009

Nata a Londra nel 1980, Anna Clyne è stata nominata nonostante la sua giovanissima età composer in residence della Chicago Symphony Orchestra da Riccardo Muti. E’ lo stesso Muti che ha definito la Clyne “un’artista che scrive con il cuore, che sfugge a qualsiasi categorizzazione, che oltrepassa ogni confine e frontiera“. Sentieri selvaggi ha scoperto Anna Clyne in occasione del Festival Bang on a Can New York del 2006. Allora Anna Clyne, ancora sconosciuta ai più, aveva 26 anni e l’ascolto dei suoi brani faceva trasparire l’enorme potenziale artistico, al punto da spingere l’ensemble a dedicarsi all’esecuzione della sua musica. Oggi Anna Clyne è una delle più promettenti autrici della sua generazione. Le sue partiture sono ricche di una straordinaria inventiva musicale, spesso ispirata da immagini visive, come accade nel riflessivo brano Paint Box in programma, o dalla fisicità del gesto strumentale in Fits and starts per violoncello e nastro o Steelworks, per flauto, clarinetto basso, percussioni e nastro con le registrazioni di interviste realizzate agli operai della Flame Cut Steel di Brooklyn.

Nel corso della serata Anna Clyne incontrerà il pubblico di Sentieri selvaggi.

 

 

martedì 15 maggio 2012,

Teatro Elfo Puccini, sala Shakespeare, ore 21.00

 

Ritratto di

LUDOVICO EINAUDI

Sentieri selvaggi ensemble

Carlo Boccadoro, direzione e tastiere

con la partecipazione di Jonathan Moore

Programma

Ottetto

Corale

The Apple Tree

Edgar Allan Poe

 

Incontro con Ludovico Einaudi

In collaborazione con Cineteca di Milano

Ludovico Einaudi

Una serata dedicata al compositore milanese Ludovico Einaudi durante la quale l’ensemble diretto da Carlo Boccadoro sarà impegnato con la suite orchestrale Edgar Allan Poe. Scritta da Einaudi nel 2007 l’opera è un complesso lavoro sulla figura del grande poeta e scrittore americano, denso di suggestioni in cui si mescolano musica, immagini video e citazioni poetiche. Sullo sfondo delle musiche di Einaudi vengono infatti proiettati due capolavori del film muto degli inizi del Novecento: il cortometraggio di David W. Griffith intitolato Edgar Allan Poe, ispirato dalla poesia Il corvo, e girato nel 1909 in occasione del centenario della nascita dello scrittore e il film Il caso Valdemar, tratto anch’esso dall’omonimo racconto di Poe, realizzato dai registi Ubaldo Magnaghi e Gianni Hoepli nel 1934 e sapientemente restaurato e digitalizzato dalla Cineteca di Milano. Nel testo dell’opera anche la celeberrima poesia The Raven, interpretata magistralmente per l’occasione dall’attore e regista inglese Jonathan Moore.

Oltre la suite Edgar Allan Poe, in programma brani che hanno caratterizzato gli esordi della carriera da compositore. Da Ottetto a Corale a The Apple Tree, le musiche per orchestra, partiture ricche di ispirazione e aperte al dialogo e all’interazione con altri linguaggi artistici, dalla musica rock al minimalismo, dalle immagini al video, dalla danza alla poesia, scritte prima della svolta artistica che negli anni ’90 ha portato Einaudi non solo a comporre ma ad eseguire la propria musica per pianoforte solo, con un sempre crescente successo in Italia e all’estero.

Durante la serata Ludovico Einaudi incontra il pubblico di Sentieri selvaggi e introduce l’opera.

lunedì 21 maggio 2012

Teatro Elfo Puccini, sala Fassbinder, ore 21.00

Ritratto di

FRANCO DONATONI

Sentieri selvaggi ensemble

Carlo Boccadoro, direzione

Programma

Fili

Soft

Alamari

Nidi

Arpège

Sentieri Selvaggi Ensemble

Franco Donatoni è stato uno dei grandi protagonisti della stagione dell’Avanguardia italiana, maestro e punto di riferimento indiscusso per un’intera generazione di compositori. Sentieri selvaggi di recente ha introdotto nel suo repertorio la musica di Donatoni, con particolare attenzione alle opere dell’ultimo periodo, dove maggiormente sono presenti le contaminazioni con altri linguaggi musicali e con il jazz e dove una scrittura più disinvolta ha portato a un incremento dell’aspetto personalistico del suonare e all’accentuazione della componente gestuale. Accanto a brani come Fili e Nidi eseguiti da Sentieri selvaggi ensemble con la direzione di Carlo Boccadoro, in programma anche Arpège, un capolavoro di virtuosismo strumentale in cui strutture complesse e intricate danno vita a un mosaico variopinto di suoni e atmosfere. Il brano è stato anche pubblicato nell’ultimo CD dell’ensemble Zingiber.

mercoledì 30 maggio 2012

Teatro Elfo Puccini, sala Bausch, ore 19.30

Paesaggio I

Sentieri selvaggi ensemble

Programma

Armando Gentilucci Gesti e risonanze

Carlo Galante Tre gradi dell’invocazione

Nicola Campogrande Istruzioni per il cielo

Luciano Berio Sequenza VIII

Francesco Antonioni Tre preludi diatonici

Luca Francesconi Impulse II

Il concerto è il primo dei due paesaggi musicali che danno il titolo alla stagione. Il programma è dedicato alla scena musicale italiana contemporanea e presenta brani di autori distanti tra loro, per generazioni o per scelte artistiche, lungo un arco temporale molto vasto che va da Luciano Berio fino ai nostri giorni: Gesti e risonanze di Armando Gentilucci, nella cui musica prevale la dimensione espressiva rifiutando qualsiasi procedimento meccanico, Tre preludi diatonici di Francesco Antonioni, autore che sin dall’esordio alla Biennale di Venezia 2001 si è distinto per la sua musica ricca di inventiva, di freschezza e di indipendente originalità, Tre gradi dell’invocazione di Carlo Galante, allievo di Niccolò Castiglioni al Conservatorio di Milano, Istruzioni per il cielo di Nicola Campogrande, tra i più interessanti compositori della nuova generazione italiana, le cui partiture comunicano un senso di ottimismo pieno di emozioni. Da Sequenza VIII di Luciano Berio a Impulse III di Luca Francesconi, la scelta dei brani eseguiti da Sentieri selvaggi ensemble vuole mettere in evidenza gli orientamenti stilistici e le premesse estetiche che hanno reso originale la scrittura musicale di ognuno degli autori, e mostra come in fondo i sei brani siano tutti accomunati da una vibrante tensione comunicativa, che scaturisce ora dal carattere teatrale dell’aspetto esecutivo ora da una forte ispirazione narrativa.

martedì 19 giugno 2012,

Teatro Elfo Puccini, sala Fassbinder, ore 21.00

Paesaggio II

Sentieri selvaggi ensemble

Carlo Boccadoro, direzione

Programma

Filippo Del Corno Musica profana

David Lang Dance/drop

Giovanni Mancuso Farsa Italia

Lorenzo Ferrero Three simple songs

Carlo Boccadoro Soul Brother n°1

Michael Daugherty Sinatra shag

Il concerto conclusivo della stagione 2012 è il secondo paesaggio musicale che ripercorre la scena contemporanea più recente con musiche di Filippo Del Corno, David Lang, Giovanni Mancuso, Michael Nyman, Carlo Boccadoro, Michael Daugherty. Sul palcoscenico l’ensemble Sentieri selvaggi, nella sua formazione originaria e completa, diretto da Carlo Boccadoro per eseguire brani degli autori che più fortemente hanno accompagnato e caratterizzato lo sviluppo del lavoro del gruppo. Il concerto è un orgoglioso manifesto dei percorsi più evidenti nel lungo e ramificato cammino di costruzione del repertorio di Sentieri selvaggi, fatto di sagaci accostamenti musicali e di percorsi multidisciplinari tra poesia, pittura, teatro, danza alla scoperta di una avanguardia non accademica e sempre tesa a catturarne l’energia creativa. Un paesaggio dai colori accesi ed estremi, dipinto senza compromessi e pregiudizi.

 

I biglietti saranno in vendita presso la biglietteria del Teatro Elfo Puccini in Corso Buenos Aires 33, per informazioni e prenotazioni tel. 02 00 66 06 06 dal lunedì al sabato ore 10:30/19:30 e la domenica ore 14:30/17:30, o sul circuito www.vivaticket.it –

Sentieri selvaggi

1997-2012: 15 anni

Sentieri selvaggi viene fondato nel 1997 da Carlo Boccadoro, Angelo Miotto e Filippo Del Corno, insieme ad alcuni tra i migliori musicisti italiani, per avvicinare la musica contemporanea al grande pubblico.

Il debutto dell’ensemble a Milano registra il tutto esaurito. Fin dall’esordio i concerti di Sentieri selvaggi si caratterizzano per le informali presentazioni parlate di ogni brano. Sentieri selvaggi stringe in 15 anni collaborazioni con i più importanti compositori della scena internazionale, come Lang, Andriessen, MacMillan, Glass, Bryars, Nyman, Wolfe, Vacchi, che scrivono partiture per l’ensemble o gli affidano le prime italiane dei loro lavori. Accanto a loro il gruppo promuove e diffonde una nuova generazione di compositori italiani, a partire dai fondatori Boccadoro e Del Corno per arrivare a Antonioni, Colasanti, Mancuso, Montalbetti e Verrando.

Dal 1998 Sentieri selvaggi è regolarmente ospite delle più prestigiose stagioni musicali italiane (Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Teatro alla Scala, Biennale di Venezia), dei maggiori eventi culturali del nostro paese (Festival della Letteratura di Mantova, Notte Bianca di Roma, Festival della Scienza di Genova) e di importanti festival internazionali (Bang On A Can Marathon di New York, SKIF Festival di San Pietroburgo). A Milano il gruppo è partner dal 1998 con Teatridithalia, che ospita i concerti nelle proprie sedi teatrali e dal 2005 organizza una stagione di musica contemporanea con  un cartellone di concerti, incontri, masterclass, incentrata ogni anno su uno specifico nucleo tematico: ma per diffondere la musica contemporanea in contesti inusuali, Sentieri selvaggi collabora anche con scrittori, architetti, scienziati, video-maker, attori, registi, musicisti rock e jazz, abitando con i propri progetti spazi alternativi come gallerie d’arte, piazze, strade, centri commerciali e università.

Il catalogo di produzioni editoriali e discografiche del gruppo conta oltre 10 titoli realizzati per Einaudi, RaiTrade, MN Records, Velut Luna, Sensible Records. Dal 2003 Sentieri selvaggi è sotto contratto con Cantaloupe Music, etichetta newyorkese fondata da Bang On A Can, per la quale ha realizzato 4 cd: l’ultimo, Zingiber, è dedicato alla nuova creatività musicale italiana. Capitolo importante nel lavoro di Sentieri selvaggi sono poi le produzioni di teatro musicale, con allestimenti (tra cui Io Hitler di Filippo Del Corno, L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello di Michael Nyman, The Sound of a Voice di Philip Glass) che coinvolgono un pubblico ancora più vasto.

 

Sentieri selvaggi Ensemble
Paola Fre flauto
Mirco Ghirardini clarinetto
Andrea Dulbecco vibrafono e percussioni
Andrea Rebaudengo pianoforte
Piercarlo Sacco violino
Aya Shimura violoncello
Carlo Boccadoro direzione

Sentieri selvaggi Associazione Culturale – viale Monza, 169 – 20125 Milano – Tel/fax. 0228510170

www.sentieriselvaggi.org

Sentieri sostenibili

Le iniziative a sostegno della compatibilità ambientale e della mobilità cittadina

I concerti di Sentieri selvaggi sono ad emissioni zero grazie ad Edison

Per Edison gli interventi a favore della cultura e della musica costituiscono un aspetto fondamentale della propria responsabilità sociale. Il sostegno ai concerti di Sentieri Selvaggi si sposa perfettamente con questa filosofia e il legame con Edison si fa ancora più stretto per il fatto che l’iniziativa ha luogo a Milano, la città che ha dato i natali alla nostra azienda 130 anni fa e ne ospita la sede. A tutto ciò si aggiunge lo sviluppo sostenibile, per il quale Edison è da sempre impegnata: contribuire alla lotta ai cambiamenti climatici e allo sviluppo di un sistema energetico a ridotto impatto ambientale è uno dei nostri obiettivi. In questo contesto si inserisce la scelta di rendere i concerti di Sentieri selvaggi a emissioni zero, grazie all’energia prodotta dalle nostre centrali idroelettriche. Andrea Prandi, direttore relazioni esterne e comunicazione di Edison
Sentieri selvaggi aderisce all’iniziativa “Teatro, Cinema.. in BICI ridotto” a favore della mobilità ciclistica milanese offrendo a chi raggiunge il teatro con la propria bici, o con quelle del servizio di bikesharing cittadino BikeMI, il biglietto ridotto al prezzo di 10 euro anzichè 15. Le prime dieci persone che la sera del concerto arriveranno in bicicletta riceveranno un biglietto omaggio.

Non possiedo una macchina. Vivo nella città più verde d’America: New York. Posso andare in giro quasi ovunque a piedi. Sono vegetariano da oltre 35 anni ed i miei 2 figli, ormai adolescenti, sono anche loro da tempo vegetariani. Michael Gordon, compositore ospite di Ritratti e Paesaggi

La sostenibilità è vitale per il nostro mondo e per noi tutti come esseri umani. E’ nostra responsabilità contribuire agli aspetti ambientali, economici e sociali del nostro pianeta attraverso scelte di vita sostenibili e consapevoli. La nostra esistenza dipende da ecosistemi e condizioni ambientali sane ed è responsabilità comune per tutta l’umanità saper gestire il nostro impatto su questi aspetti. Vivere per l’oggi non è abbastanza: dobbiamo vivere e progettare per il nostro futuro. Anna Clyne, compositrice ospite di Ritratti e Paesaggi

Annunci

Informazioni su milanoartexpo

Blogzine fondata dal centro culturale Spazio Tadini di Milano. Per info: francescotadini61@gmail.com

Discussione

I commenti sono chiusi.

Piccolo Teatro Milano
Expo Milano - arancio  Piccolo Teatro Studio Melato, dal 9 al 13 ottobre 2013: Ubu Roi di Alfred Jarry Adattamento e regia Roberto Latini, musiche e suoni Gianluca Misiti, scena Luca Baldini, costumi Marion D’Amburgo, luci Max Mugnai. Con Roberto Latini e con Savino Paparella, Ciro Masella, Sebastian Barbalan, Marco Jackson Vergani,  Lorenzo Berti, Simone Perinelli, Fabio Bellitti. Salvo diversa indicazione, gli orari degli spettacoli al Piccolo sono: martedì e sabato, 19.30; mercoledì, giovedì e venerdì 20.30; domenica 16 > biglietti e prenotazioni
Biennale Teatro 2013
BIENNALE TEATRO 2013: Festival Internazionale del Teatro della Biennale di Venezia – Fino al 11 agosto 2013 tutti a Venezia per gli spettacoli con alcuni dei più interessanti e coinvolgenti nomi della scena teatrale internazionale. Inaugura la Biennale Teatro 2013, venerdì 2 agosto, Ute Lemper ... > LEGGI
Teatro Milano
Ritter, Dene, Voss è in scena al Teatro della Cooperativa fino al 3 marzo 2013 - recensione di Federicapaola Capecchi - La drammaturgia di Thomas Bernhard dipana una tragicommedia ricca, suggestiva e infinita di sottotesti, colma di molteplici risonanze per chi lo recita, per chi ne fa la regia, per chi lo ascolta, induttiva e aperta nel lasciar scegliere quando e come soffermarsi sul lato tragico, tragicomico, surreale, grottesco, disperato... >LEGGI
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 10 al 22 gennaio 2013
Sonetti di William Shakespeare
egia Elena Russo Arman musiche di John Dowland con Elena Russo Arman (voce)
Alessandra Novaga (chitarra)
produzione Teatridithalia
Teatro Elfo Puccini >>>
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 17 gennaio al 12 febbraio 2013 CASSANDRA
con Ida Marinelli
Fondale "stasi del tempo" disegnato da Ferdinando Bruni
produzione Teatridithalia Teatro Elfo Puccini >>>
TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 24 gennaio al 5 febbraio 2013
IL MARE
- due tempi di Paolo Poli da Anna Maria Ortese - regia di Paolo Poli. Scene Emanuele Luzzati.Costumi Santuzza Calì
Coreografie Claudia Lawrence
consulenza
musicale Jacqueline Perrotin
Con Paolo Poli e con Mauro Barbiero, Fabrizio Casagrande, Alberto Gamberini, Giovanni Siniscalco
produzioni Teatrali Paolo Poli
Teatro Elfo Puccini >>>

TEATRO ELFO PUCCINI DI MILANO, stagione teatrale 2012 e 2013, spettacolo arte e cultura dal 31 gennaio al 5 febbraio 2013
ANTROPOLAROID
di e con Tindaro Granata produzione Proxima Res Spettacolo vincitore del Premio della Giuria Popolare Borsa Teatrale Anna Pancirolli e del Premio della Critica assegnato dall'Associazione Nazionale Critici di Teatro
Teatro Elfo Puccini >>>

Danza Contemporanea Milano Coreografia d'Arte
DANZA CONTEMPORANEA  MILANO - Festival Coreografia D’Arte.
Dal 2009 vi hanno partecipato coreografi italiani ed esteri per realizzare spettacoli dal vivo su ispirazione di opere di artisti come Lucio Fontana, Emilio Tadini ma anche tanti giovani. Per l’edizione 2012, la III°, sono presenti coreografi italiani, venezuelani, austriaci insieme a 10 artisti di cui uno spagnolo e una cilena...   LEGGI >
TEATRO I di MILANO, Stagione Teatrale 2012/2013
dal 16 al 21 gennaio 2013
LA MERDA
con il premio The Stage 2012 for Acting Excellence Silvia Gallerano
una produzione
producer
acting director Cristian Ceresoli and Marta Ceresoli dedicata ai 150 Anni dell’Unità d’Italia con il supporto di
The Basement (Brighton, Uk) Marta Ceresoli Silvia Gallerano
Teatro I >>>
dal 30 gennaio al 4 febbraio 2013 LA RIVINCITA
di Michele Santeramo
regia Leo Muscato
con (in ordine alfabetico) Michele Cipriani, Vittorio Continelli, Simonetta Damato, Paola Fresa, Riccardo Lanzarone, Michele Sinisi
scene e costumi Federica Parolini
luci Alessandro Verazzi
direttore tecnico Nicola Cambione
assistente alla regia Antonella Papeo
produzione Luca Marengo

Teatro I >>>
dal 20 al 25 febbraio 2013 MAROS / GELO  
da Tre sorelle di Anton Cechov
adattamento e regia di Renata Palminiello
con Camilla Bonacchi, Costantino Buttitta, Carolina Cangini, Giuliano Comin, Elena De Carolis, Lorenzo Delaugier, Lia Locatelli, Sena Lippi, Agnese Manzini, Gabriele Reboni,
Giovanna Sammarro,Gabriele Tesauri, Jacopo Trebbi, Michele Zaccaria.
si ringrazia la Scuola di Teatro di Bologna Alessandra Galante Garrone
Teatro I >>>

Seguici su twitter

Articoli Recenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: